top of page

Saper lasciare andare: un'abilità speciale da apprendere

Aggiornamento: 3 mar


lasciare andare

Ultimamente mi rendo conto di essermi preso bene con gli argomenti di filosofia belli tosti da mandar giù.


Ma d'altro canto, i problemi vanno affrontati e non evitati!


Come sempre ti do il Benvenuto in questo mio nuovo articolo, e ti invito a metterti comodo/a, in modo da affrontare al meglio questa tematica molto delicata.


Ci sei?


3...

2...

1...


"Saper Lasciare andare" cose e soprattutto persone, non solo è maledettamente difficile, ma alcune volte ci sembra proprio impossibile.


Questo è dovuto principalmente alla forza del legame emotivo che abbiamo instaurato nel corso del tempo.


Ma cosa significa davvero nel concreto "saper lasciare andare"?


Significa avere la capacità di accettare il fluire naturale della vita, senza aggrapparsi al passato o preoccuparsi troppo per il futuro.


Questo atteggiamento implica un senso di distacco e accettazione delle situazioni come sono, senza il desiderio di controllare tutto o resistere al cambiamento.


Parola d'ordine: Accettazione.

Dobbiamo sforzarci ad imparare ad accettare che certe cose sono destinate a finire, e che certe persone entrano nella nostra vita solo per un periodo limitato.


È un processo di crescita, un modo per imparare da ogni esperienza, sia essa positiva o negativa.


È un atto di gentilezza verso noi stessi, un modo per alleviare il peso delle aspettative e delle preoccupazioni.


Non per nulla l'accettazione è l'ultima delle 5 fasi del Dolore, di cui ti linko qui sotto il mio articolo a riguardo, vedrai che ti sarà molto utile:


"Accettare non è segno di debolezza, ma di forza interiore."


Accettare le cose che non possiamo cambiare ci dà il potere di concentrarci su ciò che possiamo controllare: il nostro atteggiamento, le nostre azioni, il nostro modo di affrontare la vita.


È come navigare in un fiume: possiamo lottare contro la corrente o lasciarci trasportare dalla sua fluidità.


La seconda opzione, ci dona una pace profonda e duratura.


La Forza del Presente

Il passato è solo una lezione, non una condanna.


Troppo spesso ci trasciniamo dietro il peso dei nostri errori, dei nostri rimpianti.


Ma imparare a lasciar andare il passato è come liberare un peso che abbiamo portato sulle spalle per troppo tempo.


"Il presente è l'unico momento che veramente possediamo."


È qui, ora, in questo istante.


Imparare a viverlo appieno è la chiave per una vita soddisfacente.


La Radice dell'Attaccamento

Spesso ci aggrappiamo alle cose perché ci definiscono.


Ci identifichiamo con i nostri ruoli, le nostre relazioni, le nostre possessioni.

Ma ciò che non riconosciamo è che questo attaccamento ci imprigiona in una gabbia di illusioni.


Lasciare andare significa liberarci da queste catene invisibili, significa riconoscere che la nostra vera essenza è al di là di qualsiasi definizione esterna.


La Grazia nella Rinuncia

Nel lasciar andare, troviamo una profonda grazia.


Rinunciare alla necessità di avere sempre ragione, alla ricerca eterna di approvazione, alla paura costante di fallire.


La rinuncia è un modo di dire al mondo: "Sono abbastanza. Sono completo/a senza bisogno di conferme esterne".


Questa consapevolezza porta con sé una leggerezza d'animo straordinaria.


"Ma in tutto questo Teo... hai mai saputo "lasciare andare" qualcosa o qualcuno in vita tua?"


Risposta:


"Ebbene sì!"


"E non ho lasciato andare una cosa, ma bensì la persona che amavo, e che purtroppo non si trovava più bene con me per vari motivi..."


"Ho avuto la forza di Accettare quella terribile verità, e ti dirò, quello è stato un Level Up fondamentale per l'inizio della mia crescita personale già 10 anni fa!"


"E' stato dolorosissimo, ma ringrazio il me del passato per non aver dato di matto in quella situazione."


Conclusione: Il Potere Liberatorio del "saper Lasciar Andare"

In conclusione, lasciar andare è un viaggio profondo dentro di noi.


È un atto di auto-amore, di compassione verso noi stessi e gli altri.

È un'apertura al flusso della vita, un abbraccio alla sua bellezza mutevole.


Ti invito a considerare questo viaggio come un'opportunità per scoprire la vera essenza della tua anima, per trovare la pace nell'incertezza e la forza nella vulnerabilità.


Anche questa volta siamo arrivati alla fine.

Ti ringrazio per avermi accompagnato in questo viaggio di riflessione.

Se hai trovato valore in queste parole, ti invito a condividerle con chiunque possa trarre ispirazione da esse.

Come sempre ti abbraccio e spero di ritrovarti nel prossimo articolo.

Alla prossima!



Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page