top of page

Trova il tuo IKIGAI

Aggiornamento: 12 mag


IKIGAI

"Se ti trovi in quella fase della tua vita in cui ti sembra di essere in stallo, molto probabilmente significa che non hai ancora trovato il tuo IKIGAI."


Se non sai cos'è l' IKIGAI, ti consiglio di rimanere qui per un paio di minuti, non si sa mai che a fine articolo tu possa trovare finalmente la tua strada.


Quindi, mettiti comodo/a e preparati per un viaggio che potrebbe cambiare la tua vita in meglio!


E allora...


PARTIAMO!




Innanzitutto: Cos'è l'IKIGAI?

L'Ikigai è una parola giapponese che non ha una traduzione diretta in italiano o in molte altre lingue, ma il suo significato è profondo e universale.

L'Ikigai rappresenta il motivo per cui ti svegli al mattino, la tua ragione di vita, ciò che ti fa sentire vivo e soddisfatto.


In altre parole, l'Ikigai è quel punto di convergenza tra ciò che ami fare, ciò in cui sei bravo, ciò per cui puoi essere pagato e ciò di cui il mondo ha bisogno.


"E quando trovi questo punto significa che hai scoperto il tuo Ikigai, ovvero la tua personale fonte di felicità e realizzazione!"



Ok, ma come trovo il mio IKIGAI?

Adesso che sai cos'è l'Ikigai, è il momento di scoprire il TUO personale Ikigai!


Prima di leggere i punti qui sotto ti consiglio di dare di nuovo un'occhiata all'immagine di copertina di questo articolo.


Fatto?


Bene, avrai già sicuramente notato che non è nient'altro che uno schema (tra l'altro molto intuitivo).


Ma ora che hai ripassato lo schema, eccoti finalmente i punti pratici per iniziare a trovarlo:


  1. Rifletti sui tuoi interessi: Identifica le attività che ti appassionano e ti fanno sentire vivo. "Cosa ti piace fare? Cosa ti fa perdere la cognizione del tempo?"

  2. Scopri i tuoi talenti: Riconosci le tue abilità naturali e le competenze che possiedi. "Cosa fai bene senza sforzo? Quali sono le tue capacità uniche?"

  3. Valuta ciò che il mondo ha bisogno: Esplora le esigenze e i problemi della società o del mercato in cui ti trovi. "C'è qualcosa che potresti fare per contribuire a migliorare le cose?"

  4. Trova ciò per cui puoi essere pagato: Analizza le possibilità di redditività delle tue passioni, talenti e contributi. "Quali di queste attività potrebbero essere monetizzate?"

  5. Cerca l'equilibrio tra ciò che ami e ciò per cui sei bravo: Cerca di individuare l'area di convergenza tra ciò che ti piace fare e ciò in cui sei competente. "Dove si sovrappongono i tuoi interessi e le tue abilità?"

  6. Sii consapevole delle tue priorità: Considera ciò che è veramente importante per te nella vita. "Quali sono i tuoi valori fondamentali? Cosa vuoi davvero realizzare?"

  7. Ascolta te stesso: Fai spazio per l'introspezione e l'autovalutazione. "Quali sono i tuoi sentimenti, desideri e aspirazioni più profondi?"

  8. Sii aperto al cambiamento: Accetta che il tuo Ikigai possa evolversi nel tempo. Le tue passioni, talenti e priorità possono cambiare, e questo è normale.

  9. Sperimenta e impara dall'esperienza: Prova diverse attività e approcci per scoprire cosa funziona meglio per te. Ogni esperienza ti porterà a una maggiore consapevolezza di te stesso e dei tuoi desideri.

  10. Crea un piano d'azione: Una volta identificato il tuo Ikigai, elabora un piano d'azione per perseguirlo. Imposta obiettivi realistici e prendi misure concrete per avvicinarti sempre di più alla realizzazione della tua missione personale.


Conclusione

Trovarsi un IKIGAI è un processo che richiede tempo e impegno, ma i risultati possono essere sorprendenti sul lungo periodo, soprattutto grazie al potere dell'Effetto Composto.



Ricorda sempre di essere Onesto con te stesso e di seguire ciò che veramente ti fa sentire vivo.

E quando troverai il tuo IKIGAI, avrai una guida preziosa per vivere una vita soddisfacente e significativa.


(Io il mio IKIGAI personale l'ho trovato e lo stai utilizzando ora per leggere questo articolo!)


Molto bene!


Prima di lasciarti, mi sento vivamente di consigliarti due mie recensioni di due Libri fondamentali per trovare il tuo IKIGAI:



E se vuoi andare su qualcosa di più "Tecnico":



Spero che queste linee guida ti abbiano aiutato a comprendere meglio come trovare il tuo IKIGAI e come strutturarlo per il massimo successo.

Se invece hai già trovato il tuo IKIGAI, mi farebbe piacere leggere comunque le tue esperienze qui sotto nei commenti, potrebbero tornare utilissime ad altri lettori!

Io come sempre ti abbraccio e ti aspetto nel prossimo articolo.

Teo



Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page