top of page

Empatia e Dialogo: non pervenuti.

Aggiornamento: 3 mar


contatto

E pensare che sarebbero le chiavi di volta per risolvere tutti i conflitti nel mondo...


La domanda fondamentale per iniziare questo articolo quindi sarebbe:


Quante delle Otto Miliardi di persone su questo pianeta sono Consapevoli dell'Empatia e del Dialogo?


Non ti faccio scervellare e ti do subito la risposta:


NON ABBASTANZA.


Esatto, ovviamente è impossibile quantificare, ci mancherebbe, ma se ci pensi la risposta è molto logica.


Ho iniziato parlando dei Conflitti nel mondo facendoti pensare subito alle Guerre, ma questo tema lo ricollegherò a fine Articolo.


Quindi...


Mettiti comodo/a perchè ora tratterò questo argomento nel contesto della vita di tutti i giorni.


Partiamo a cannone!


La mancanza di Empatia la si può facilmente individuare in primo luogo sul posto di lavoro.


Ma diciamocela tutta:


Passiamo più tempo della nostra vita a contatto con i nostri colleghi o titolari piuttosto che con la nostra famiglia.


(questo dovrebbe far riflettere molto)


I problemi che bisogna affrontare e risolvere a lavoro sono di natura costante e richiedono un continuo gioco di squadra.


Sono sicurissimo che la maggior parte di noi abbia quel collega lavativo e furbetto che mette i bastoni fra le ruote a tutti e addirittura crea discordia e litigi inutili.


Bene...


Immagino già le imprecazioni riguardo a questo collega odioso!


Ed ecco che entra in gioco una spirale infinita di astio...


e indovinate come se ne può uscire?


(Rullo di tamburi)



Con EMPATIA!!


"E ma Teo... tu la fai troppo facile così!! Non puoi capire quante me ne fa passare quello s*****o!!"


E invece io ti rispondo:


"Ohhhh ma certo che lo so, altrimenti non sarei qui a scrivertelo in questa sezione di filosofia! ehehe"


Te lo spiego subito dritto al punto:


Se non puoi/vuoi capire nel profondo cosa smuove quella persona a compiere quelle azioni allora non risolverai mai nulla e rimarrai sempre in quello stesso punto.


L' EMPATIA consiste nel mettersi nei panni degli altri!


Tutto qui.


Lo avrai già sentito sicuramente un milione di volte, ma se stai leggendo questo articolo significa che quella parola non si è ancora posizionata in modo permanente nella tua testa.


E allora installiamola Subito!



Però se sei arrivato fin qui vuol dire che la barra di caricamento è già a buon punto.


Perfetto.


Allora continuiamo l'installazione!


Una volta entrato nei panni della persona (apparentemente) odiosa, potrai agire di conseguenza evitando molte magagne sia a livello sociale che lavorativo.


Potresti scoprire che quella persona sia tremendamente sola, o che magari abbia avuto dei lutti molto pesanti che tu probabilmente non saresti riuscito minimamente a sopportare!


Ovviamente esserne solo a conoscenza non servirà a molto, soprattutto se non instauri un DIALOGO e cerchi un minimo di fargli sapere che lo/la vuoi aiutare...


Bene.


Completiamo l'installazione riprendendo il discorso Guerre e Conflitti che avevo introdotto all'inizio dell'articolo.


Si, perchè oltre alle questioni economiche, esse sono causate dalla MANCANZA di due cose fondamentali che ho evidenziato e messo in STAMPATELLO nelle righe precedenti:


  1. EMPATIA

  2. DIALOGO.


Nient'altro!


Prendiamo infine come esempio Vladimir Putin e la guerra in Ucraina:


Avrai notato come tutti i maggiori capi di stato abbiano cercato per mesi di instaurare un DIALOGO con lui per fermare la sua immensa follia...


Invece...


NADA!



Lui non ne vuole assolutamente sapere, e non ha neanche la minima idea di quanto dolore abbia causato con la sua mancanza totale di EMPATIA...


Vedi come queste due parole semplici girino sempre intorno al centro della questione?


Ecco.


3

2

1


FINE INSTALLAZIONE.


Concludo dicendo, che nel nostro piccolo con questa CONSAPEVOLEZZA appena installata, possiamo fare la differenza non solo nella nostra vita ma anche in quella altrui!


A proposito di Consapevolezza, colgo l'occasione per linkarti qui sotto il mio articolo a riguardo, ti sarà molto utile:


Vedrai infine come si ribalteranno rapidamente i tuoi punti di vista, una volta che darai peso a tutto ciò che hai letto qui.


Come sempre spero di esserti stato Utile e di Valore, mi piacerebbe anche sapere cosa ne pensi a riguardo nei commenti!

Ti abbraccio e ci leggiamo nel prossimo Articolo!


97 visualizzazioni4 commenti

4 Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
Guest
May 04, 2023
Rated 5 out of 5 stars.

Gli yogi la chiamano semplicememte “comprensione”. Thich Nhat Hanh ci invita spesso a fermarci prima di intavolare una discussione e chiederci “perchè sta dicendo questo o quello, perché ci sta offendendo perché si sta comportando in quel modo?” Così facendo, come dici tu, massimizziamo l’empatia e la

comprensione dell’altro improvvisante fa svanire la

rabbia per qualche provocazione o offesa…

Like
Matteo Farina
Matteo Farina
May 04, 2023
Replying to

Esattamente quello!! E basta veramente poco per applicarla... ;) Grazie per questo bellissimo commento!

Like

Rated 5 out of 5 stars.

Teo sai scrivere molto bene e condivido il tuo pensiero.

Like
Matteo Farina
Matteo Farina
May 03, 2023
Replying to

Grazie 1000 Silvi!! spero di esserti stato utile e di esserlo anche in futuro! 😊

Like
bottom of page