top of page

Il Potere dell'Ottimizzazione

Aggiornamento: 3 mar


tetris

Magari ti starai già chiedendo perché considero l'Ottimizzazione un "Potere".


Ti anticipo già una cosa: solo chi lavora nel campo dei Software e del Magazzinaggio ne è perfettamente Consapevole di questo potere.


Ti do il Benvenuto/a in questo nuovo articolo, in cui ti illustrerò quanto sia dannatamente potente saper "Ottimizzare" qualunque cosa in ogni ambito della nostra vita.


Non vedi l'ora di apprendere questo potere vero?


Se si, allora allacciati bene la cintura che partiamo subito!


3...

2...

1...


Ottimizziamo!


Tetris: un esempio super efficace per spiegarti l'ottimizzazione

Tetris è un famoso videogioco puzzle creato da Aleksej Pazučenko e Dmitrij Pažitnov nel 1984.


L'obiettivo del gioco è disporre i vari pezzi geometrici, chiamati tetramini, in modo da creare linee orizzontali complete senza spazi.


Una volta che una linea è completa, scompare, e il giocatore guadagna punti.


Il gioco continua fino a quando lo schermo è completamente riempito e non c'è spazio per nuovi pezzi.


Attenzione però che avanzando nei vari livelli, avrai sempre meno tempo per decidere come ottimizzare la posizione dei tetramini, dato che scenderanno sempre più veloci!


Ed è qui che il gioco ti allena ad imparare a prendere decisioni rapide ed efficaci.


"Ho preso come esempio questo videogioco, perché ritengo che sia la metafora perfetta dell'ottimizzazione."

( Il link per poterci giocare Gratuitamente te lo lascio alla fine dell'articolo, in modo da non distrarti da questa lettura!)


Spazio e tempo: l'importanza di "ottimizzarli"

Immagina lo spazio come una tela bianca su cui dipingiamo la nostra vita.


È limitato, ma anche flessibile.

L'arte sta nel disporre i pezzi del puzzle (o del Tetris) con sapienza, creando un ambiente che rifletta la nostra personalità e stimoli la nostra creatività.


Un ambiente ben organizzato non solo libera spazio fisico ma libera anche la mente, consentendo di concentrarsi su ciò che veramente importa.


D'altra parte, il tempo è un'entità fluida che richiede una gestione oculata.


Come sabbia tra le dita, se non prestiamo attenzione, si disperde senza lasciare traccia.


La chiave è trovare l'equilibrio tra la pianificazione rigorosa e il lasciar fluire gli istanti spontanei.

"Quando spazio e tempo sono ottimizzati, si crea un ambiente dove l'ordine e il movimento danzano in armonia."


L'ottimizzazione nel campo dei Software

Nel vasto mondo del software, l'ottimizzazione è la chiave per garantire prestazioni fluide ed efficienti.


Gli sviluppatori si trovano costantemente di fronte alla sfida di creare applicazioni che siano veloci, intuitive e in grado di gestire enormi quantità di dati.


L'ottimizzazione del codice svolge un ruolo cruciale: significa scrivere algoritmi efficienti, minimizzare l'utilizzo della memoria e ridurre al minimo il tempo di esecuzione.


L'ottimizzazione in campo software non è solo una questione di velocità, ma anche di risparmio di risorse, consentendo alle applicazioni di funzionare in modo più sostenibile, riducendo il consumo di energia e ottimizzando l'utilizzo delle risorse hardware.


L'ottimizzazione nel campo del Magazzinaggio

E qui posso farti finalmente degli esempi efficaci, dovuti ad una mia presa di coscienza personale di quando ero mulettista qualche anno fa.


Quando siedi su un muletto, nel corso degli anni ti rendi conto di quanto Spazio e Tempo siano in realtà interconnessi fra di loro.


In un magazzino, anche il più piccolo bancale nel posto sbagliato, può "rompere" questa interconnessione fra spazio e tempo.


Te la farò in breve con un mio aforisma personale concepito proprio sul posto di lavoro:


"Se liberi spazio per la manovra, puoi prendere i bancali in meno tempo. Guadagnando tempo, puoi liberare più spazio per la manovra."


Ora ti invito a rileggere questa frase qui sopra più volte.


Dopo averla memorizzata, guarda le immagini dei vari magazzini qui sotto, in modo da prendere consapevolezza di quello che ti voglio trasmettere.


Immagine 1: Magazzino in disordine.

magazzino 1

Immagine 2: Magazzino in ordine.

magazzino 2

E ora prova ad immedesimarti anche solo per un'istante nel mulettista, il quale dovrà prendere della roba nel magazzino dell'immagine 1 e poi nell'immagine 2.


Scommetto che la tua mente ha già simulato quali spostamenti sono possibili e quali no!


Sorprendente vero?


In Conclusione

Ora non devi fare altro che trasporre la consapevolezza appena acquisita in questo articolo, negli ambiti della tua vita in cui è richiesto ordine e immediatezza.


Dato che sei arrivato/a fino a qui con la lettura, come promesso nel paragrafo del Tetris, ti lascio qui sotto il link per poterci giocare gratuitamente (ti consiglio di giocarlo da PC):


Vedrai che non sarà un semplice gioco, ma un vero e proprio allenamento mentale per abituarti ad ottimizzare in primis lo Spazio, e di conseguenza il Tempo!


Molto bene, con questo piccolo regalo concludo l'articolo.

Spero come sempre di esserti stato utile e di valore, e mi farebbe piacere leggere qui sotto nei commenti le tue esperienze a riguardo.

Ti abbraccio e ci leggiamo alla prossima!


P.S: Nel caso fossi rimasto/a incuriosito dalla "Lampada Tetris" nell'immagine di copertina, ti lascio il link di Amazon per poterla comodamente acquistare:


Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page